Ultima modifica: 17 Gennaio 2022
> Alunni > INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI PER LA VERIFICA DEI REQUISITI EX ART. 4, COMMA 1, LETT. C), N. 2 DEL D.L. N.1 DEL 7 GENNAIO 2022

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI PER LA VERIFICA DEI REQUISITI EX ART. 4, COMMA 1, LETT. C), N. 2 DEL D.L. N.1 DEL 7 GENNAIO 2022

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI PER LA VERIFICA DEI REQUISITI EX ART. 4, COMMA 1, LETT. C), N. 2 DEL D.L. N.1 DEL 7 GENNAIO 2022

Ai Genitori e Studenti

Scuola sec. I grado

Al Personale Docente e ATA

Al Personale delegato al Controllo Sito web – Sez. Privacy

Albo Online Bacheca del Registro elettronico Atti

 

 

 

Informativa sul trattamento dei dati personali per la verifica

dei requisiti ex art. 4, comma 1, lett. c), n. 2 del D.L. n.1 del 7 gennaio 2022

(Art. 13 del Regolamento UE 679/2016)

Con la presente informativa, si forniscono informazioni sul trattamento dei dati degli alunni di scuole secondarie di primo grado e secondo grado e del sistema di istruzione e formazione professionale, interessati dall’attività di verifica circa la sussistenza dei requisiti per poter frequentare “in presenza”, nei casi e con le modalità di cui all’art. 4, comma 1, lett. c), n. 2 del D.L. n. 1 del 7 gennaio 2022.

  1. Titolare del trattamento dei dati

Titolare del trattamento dei dati è l’Istituto Comprensivo “Eleonora Pimentel Fonseca”, con sede in Pontecagnano Faiano (SA) via S. Pertini snc cap 84098, tel. 089 201018, nella persona della Dirigente Scolastica prof.ssa Antonietta Cembalo e-mail   saic895002@istruzione.it.

  1. Responsabile della protezione dei dati

Il Responsabile della protezione dei dati personali è il dott. Esempio Antonio contattabile ai seguenti recapiti: PEO esempioantonio.dpo@gmail.com PEC esempioantonio@pec.it.

  1. Finalità del trattamento e base giuridica

Il trattamento dei dati personali è finalizzato alla verifica, da parte dell’Istituto, del possesso, da parte degli  alunni nelle cui classi vi siano due casi di positività, dei requisiti per poter frequentare “in presenza”.

La base giuridica del trattamento dei dati è costituita dalla necessità di adempiere ad un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare del trattamento, nonché di eseguire un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri, rispettivamente ai sensi dall’art. 6, par. 1 lett. c) ed e) del Regolamento UE  679/2016. Inoltre, il trattamento è necessario per motivi di interesse pubblico rilevante ai sensi dell’art. 9, par. 2, lett. g) del Regolamento UE 679/2016.

La fonte normativa da cui discendono gli obblighi giuridici di cui sopra, in capo al Titolare del trattamento, è costituita dall’art. 4, comma 1, lett. c), n. 2 del D.L. n. 1 del 7 gennaio 2022, come successivamente interpretato dalla nota del Ministero dell’Istruzione e del Ministero della Salute n. 11 dell’8 gennaio 2022.

  1. Categorie di dati trattati

Nell’ambito del processo di verifica, saranno trattati  esclusivamente dati degli alunni di scuole secondarie di primo grado e secondo grado e del sistema di istruzione e formazione professionale nelle cui classi vi siano due casi di positività.

Più in particolare, saranno trattati:

  • dati personali comuni di cui all’art. 4, n.1 del Regolamento UE 679/2016, ossia: nome e cognome degli alunni;
  • dati afferenti alla salute degli alunni, rientranti nelle categorie particolari di dati di cui all’art. 9 del Regolamento UE 679/2016, contenuti nei documenti forniti dagli alunni medesimi ai fini delle verifiche in questione.
  1. Fonte da cui hanno origine i dati personali

I dati personali trattati saranno presentati direttamente dagli alunni ai fini del controllo, in modalità digitale o cartacea.

I dati dovranno essere presentati quotidianamente ai fini del controllo, per i dieci giorni successivi alla presa di conoscenza dei due casi di positività nella classe di appartenenza.

  1. Modalità di trattamento

I dati  saranno visualizzati ai fini del controllo e non saranno in nessun caso registrati, salvati, conservati.

La verifica  dei  requisiti  sarà  effettuata  dal  Dirigente  Scolastico  o  da  personale  dell’Istituzione Scolastica  appositamente  individuato  dal  Dirigente  Scolastico  e  avverrà  con  modalità  idonee  a garantire la riservatezza dell’alunno interessato.

  1. Destinatari della comunicazione dei dati

I dati personali, trattati unicamente per il conseguimento delle finalità di verifica sopra indicate, non saranno comunicati dal Titolare a soggetti terzi.

  1. Trasferimento di dati personali verso paesi terzi o organizzazioni internazionali

Non  sono  previsti  trasferimenti  di  dati  personali  verso  Paesi  terzi  (extra-UE)  o  organizzazioni internazionali.

  1. Periodo di conservazione dei dati personali

Ai sensi dell’art. 5, par. 1, lett. e) del Regolamento UE n. 679/2016, al fine di garantire un trattamento

corretto e trasparente, non sarà conservato alcun dato personale degli alunni oggetto di verifica.

  1. Diritti degli interessati

Ai sensi degli artt. 15 e ss. del GDPR, i soggetti interessati hanno la possibilità di esercitare i diritti previsti dalla normativa, secondo le seguenti forme e modalità. In particolare, potrà essere esercitato:

  1. a) il diritto di accesso (art. 15), ovvero di ottenere in particolare:
  • la conferma dell’esistenza dei dati personali;
  • l’indicazione dell’origine e delle categorie di dati personali, della finalità e della modalità del loro trattamento;
  • la logica applicata nel trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
  • gli estremi identificativi del Titolare del trattamento dei dati personali, del Responsabile del trattamento dei dati personali e dei soggetti o categorie di soggetti ai quali i dati sono stati o possono essere comunicati;
  • il periodo di conservazione;
  1. b) il diritto di rettifica (art. 16);
  2. c) il diritto alla cancellazione (art. 17);
  3. d) il diritto di limitazione al trattamento (art. 18).

In relazione al trattamento dei dati personali, ci si potrà rivolgere al Titolare del trattamento per esercitare i propri diritti.

  1. Diritto di Reclamo

Gli interessati nel caso in cui ritengano che il trattamento dei dati personali a loro riferiti sia compiuto in violazione di quanto previsto dal Regolamento UE 679/2016 hanno il diritto di proporre reclamo al Garante, come previsto dall’art. 77 del Regolamento UE 679/2016 stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie ai sensi dell’art. 79 del Regolamento UE 679/2016.

  1. Processo decisionale automatizzato

Non è previsto un processo decisionale automatizzato ai sensi dell’art. 14, par. 2, lettera g) del Regolamento (UE) 679/2016.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Antonietta CEMBALO

Firmato digitalmente

Link vai su