Ultima modifica: 4 Novembre 2020
> Newsletters > Attività educative a distanza per gli alunni delle scuole dell’infanzia – “ORIENTAMENTI PEDAGOGICI SUI LEAD: LEGAMI EDUCATIVI A DISTANZA”.

Attività educative a distanza per gli alunni delle scuole dell’infanzia – “ORIENTAMENTI PEDAGOGICI SUI LEAD: LEGAMI EDUCATIVI A DISTANZA”.

Ciao Iscritto

in data odierna è stata inserita la seguente circolare nel sito

Attività educative a distanza per gli alunni delle scuole dell’infanzia – “ORIENTAMENTI PEDAGOGICI SUI LEAD: LEGAMI EDUCATIVI A DISTANZA”

Ai docenti Scuola dell’Infanzia

e p.c. Ai collaboratori del DS

Al DSGA

Al Sito WEB 

                                                                                                                                        OGGETTO: Attività educative a distanza per gli alunni delle scuole dell’infanzia – “ORIENTAMENTI PEDAGOGICI SUI LEAD: LEGAMI EDUCATIVI A DISTANZA”.   Facendo seguito alla nota prot. n. 4081 del 16.10.2020 di questa Istituzione scolastica; VISTA l’Ordinanza n. 86 del 30.10.2020 della Giunta Regionale della Campania; con la presente si trasmette il documento della Commissione Infanzia per il Sistema integrato zero-sei “ORIENTAMENTI PEDAGOGICI SUI LEAD: LEGAMI EDUCATIVI A DISTANZA, UN MODO DIVERSO PER FARE NIDO E SCUOLA DELL’INFANZIA” di cui al prot. Ministero dell’Istruzione n. 667 del 13.05.2020. Il documento inquadra, raccoglie e rilancia le buone pratiche realizzate nel mondo “zero-sei” per instaurare e mantenere relazioni educative a distanza, con bambini e genitori, in una situazione di grande difficoltà e di interruzione temporanea del funzionamento in presenza di nidi e scuole dell’infanzia. L’obiettivo è di valorizzare il lavoro svolto, di stimolare consapevolezze professionali, di prefigurare un pensiero positivo volto alla riapertura delle strutture educative per i più piccoli.  Nel sopra citato documento, in particolare, si suggerisce di: “concordare i momenti dell’incontro e della separazione, individuare insieme gli strumenti e le proposte più accessibili e più gradite….mezzi, tempi e attività con i genitori”.L’analisi del feedback all’interno del team/equipe guiderà la successiva progettazione degli interventi educativi, che devono essere quanto più possibile personalizzati e attenti, specialmente nelle situazioni più delicate quali, ad esempio, quelle legate alla disabilità”. La sezione “5. ATTIVITÀ E STRUMENTI PER MANTENERE IL LEGAME” offre molteplici spunti operativi, suggerendo anche  - “collegamento in piccolo gruppo”, - molto importante è la programmazione delle attività, che non devono trasformarsi in proposte estemporanee per intrattenere il bambino, ma devono essere accuratamente progettate in relazione al singolo bambino o gruppetto di bambini”.   Le docenti di ciascun gruppo di alunni/sezione, sulla base delle personali esperienze pregresse, della conoscenza dell’allegato documento, dei contatti con le famiglie, del confronto con le colleghe di questa Istituzione scolastica, procederanno, con cadenza quindicinale, alla progettazione e alla realizzazione di attività in modalità sincrona e asincrona (con calendarizzazione quotidiana delle attività) e al caricamento sul registro elettronico nelle specifiche sezioni (sia nel “Giornale di classe”  - “Attività svolta” che nella cartella “Programmazione didattica”). Cordiali saluti.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO (Prof.ssa Antonietta Cembalo)

Firmato digitalmente

Visualizza la circolare sul sito

Allegati

Link vai su