Ultima modifica: 11 Giugno 2021
> Newsletters > Protocollo per l’organizzazione e lo svolgimento in sicurezza degli Esami di Stato conclusivi del I ciclo di istruzione – IC “Eleonora Pimentel Fonseca” di Pontecagnano Faiano – a. s. 2020/2021.

Protocollo per l’organizzazione e lo svolgimento in sicurezza degli Esami di Stato conclusivi del I ciclo di istruzione – IC “Eleonora Pimentel Fonseca” di Pontecagnano Faiano – a. s. 2020/2021.

Ciao Iscritto

in data odierna è stata inserita la seguente circolare nel sito

Protocollo per l’organizzazione e lo svolgimento in sicurezza degli Esami di Stato conclusivi del I ciclo  di istruzione  - IC “Eleonora Pimentel Fonseca” di Pontecagnano Faiano - a. s. 2020/2021.

Alle Famiglie/Esercenti responsabilità genitoriale e agli Alunni

delle classi terze Scuola Secondaria I Grado

      Al Personale Docente

Al Personale ATA

                                                      e.p.c.      Al DSGA

                                                                     Al sito web

  Oggetto: Protocollo per l’organizzazione e lo svolgimento in sicurezza degli Esami di Stato conclusivi del I ciclo  di istruzione  - IC “Eleonora Pimentel Fonseca” di Pontecagnano Faiano - a. s. 2020/2021.  

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Visto                il Protocollo d’intesa Linee Operative per garantire il regolare svolgimento degli Esami di Stato 2020/2021 (Registro Decreti. MI R.0000014.21-05-2021); Visto                il Protocollo d’intesa Linee Operative per garantire il regolare svolgimento degli Esami di Stato 2019/2020 (Registro Decreti. MI R.0000016.19-05-2020) espressamente richiamato dal protocollo del 21/05/2021 sopra indicato; Letti                i Documenti tecnici sulle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione, adottati dal Comitato Tecnico Scientifico (CTS) e pubblicati dall’INAIL nel corso del corrente anno 2021; Verificata     la congruità del DVR di questa Istituzione scolastica con particolare riguardo alle procedure di sicurezza piano di intervento misure anti-contagio Covid-19 ai sensi dell’art. 17 comma 1 lettera a) e dell’art. 28 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. prot.n. 3584 del 25.09.2020; Sentiti            il RSPP e il Medico competente; Valutati tutti gli elementi relativi all’IC Eleonora Pimentel Fonseca di Pontecagnano Faiano (edificio, personale, alunni, etc.);

INDIVIDUA

le indicazioni operative al fine di evitare il contagio Sars-CoV-2 durante lo svolgimento dell’Esame di Stato in presenza ex OM n. 52/2021. A tali indicazioni tutti devono attenersi. Ambiente in cui si svolge la prova La Scuola, per lo svolgimento dell’esame, predispone un ambiente dotato di finestre per favorire il ricambio d’aria e sufficientemente ampio, tale da garantire:
  • alla commissione (o meglio a ciascun commissario rispetto ad un altro)un distanziamento non inferiore a due metri(compresolo spazio di movimento);
  • al candidato un distanziamento non inferiore a due metri(compreso lo spazio di movimento)dal componente della commissione più vicino.
Solo nel corso del colloquio il candidato potrà abbassare la mascherina assicurando però, per tutta la durata dell’esame orale, la distanza di sicurezza di almeno 2 metri dalla commissione d’esame. Il distanziamento di due metri dovrà essere osservato da tutti i presenti. Collaboratori scolastici. In via preliminare, nei giorni precedenti all’insediamento della commissione, i collaboratori puliranno approfonditamente i locali destinati all’effettuazione dell’esame di Stato, ivi compresi androne, corridoi, bagni, uffici di segreteria e ogni altro ambiente che si prevede di utilizzare. Le operazioni di pulizia dovranno essere effettuate quotidianamente. La pulizia sarà approfondita ed effettuata con detergente indicato nel protocollo di sicurezza predisposto. Alle quotidiane operazioni di pulizia dovranno altresì essere assicurate dai collaboratori scolastici, al termine di ogni sessione di esame (mattutina/pomeridiana), misure specifiche di pulizia delle superfici e degli arredi/materiali scolastici utilizzati nell’espletamento della prova. La pulizia sarà approfondita ed effettuata con detergente igienizzante specifico per superfici con alcool almeno al 70% ad ogni contatto sospetto e, in ogni caso, almeno 1 volta al giorno. Verranno pulite frequentemente le superfici più toccate: maniglie e barre delle porte, delle finestre, sedie e braccioli, tavoli, interruttori della luce, corrimano, rubinetti dell’acqua, pulsanti dell’ascensore, ecc. con detergente igienizzante specifico per superfici con alcool almeno al 70% ad ogni contatto sospetto e, in ogni caso, almeno 1 volta al giorno. La pulizia dei bagni, lavandini e servizi igienici, deve essere eseguita con cura ogni volta che vengono utilizzati. Verrà utilizzato lo stesso detergente sopra richiamato ovvero si potrà considerare l’uso di un disinfettante efficace contro virus, come le soluzioni a base di ipoclorito di sodio allo 0,1% di cloro attivo o altri prodotti virucidi autorizzati seguendo le istruzioni per l’uso fornite dal produttore. Verranno igienizzati i pavimenti almeno 2 volte la mattina e 2 volte il pomeriggio (nel numero di volte è ricompresa la pulizia a fine sessione) con detergente igienizzante a base di cloro stabilizzato. Il personale impegnato nella pulizia ambientale deve indossare i dispositivi medici e i DPI durante le attività di pulizia (guanti e mascherina). Il materiale di pulizia deve essere adeguatamente pulito alla fine di ogni sessione di pulizia. L’igiene delle mani deve essere eseguita ogni volta che vengono rimossi DPI come guanti. Il materiale di scarto prodotto durante la pulizia deve essere collocato nei rifiuti indifferenziati. Tali rifiuti dovranno essere conferiti trascorsi almeno 48 ore dalla chiusura dei sacchetti in cui sono riposti. Dopo ogni singola operazione i collaboratori scolastici cambieranno i guanti dopo aver igienizzato le mani. I collaboratori scolastici avranno il compito, inoltre,
  • di verificare che i dispenser di materiali disinfettanti per detersione mani dislocati nell’edificio siano sempre riforniti della soluzione idroalcolica;
  • di pulire bagni, corridoi, tavoli, scrivanie, sedie, etc. prima dell’inizio della sessione d’esame e dopo (quindi ogni giorno almeno 2 volte al giorno);
  • di vigilare che nei bagni entri una sola persona per volta;
  • di pulire i bagni dopo ogni uso;
  • di preparare le sedie necessarie ai candidati del giorno sia nell’atrio che nell’ambiente utilizzato per l’esame (una per il candidato ed una per l’accompagnatore). Le sedie verranno igienizzate al termine di ciascun colloquio.
I collaboratori scolastici hanno il compito di far accedere alle zone assegnate alla commissione solamente i membri della commissione, gli alunni che dovranno sostenere la prova d’esame e gli accompagnatori degli alunni (uno per alunno). Non dovrà essere fatto entrare nessuno che non indossi la mascherina (“la tipologia di mascherine da adottarsi, che dovranno essere di tipo chirurgico. Non potranno, infatti, essere utilizzate mascherine di comunità ed altresì sconsigliato, da parte degli studenti, l’utilizzo delle mascherine FFP2 in ragione del parere del CTS espresso nel verbale n. 10 del 21 aprile 2021”). Hanno il compito di far evitare assembramenti e di far entrare solamente alunni e accompagnatori impegnati nel colloquio secondo gli orari scaglionati precedentemente comunicati. Hanno il compito di far rispettare i percorsi di entrata e di uscita individuati, in modo da prevenire il rischio di interferenza tra i flussi in ingresso e in uscita, mantenendo ingressi/ uscite sempre aperti. I collaboratori scolastici dovranno disporre banchi e posti a sedere destinati alla commissione con un distanziamento - anche in considerazione dello spazio di movimento - non inferiore a 2 metri; anche per il candidato dovrà essere assicurato un distanziamento non inferiore a 2 metri (compreso lo spazio di movimento) dal componente della commissione più vicino. Le stesse misure minime di distanziamento dovranno essere assicurate anche per l’accompagnatore. Si procederà alla rilevazione della temperatura all’ingresso dell’edificio scolastico. Dovrà essere garantito un ricambio d’aria regolare e sufficiente nel locale di espletamento della prova tenendo sempre aperte le porte e le finestre. Non dovranno essere utilizzati condizionatori e/o ventilatori. L’utilizzo dell’ascensore è riservato solo ai casi di stretta necessità; l’alunno è sempre accompagnato da un soggetto adulto.

Commissari

Il primo giorno di riunione della commissione, i Commissari dovranno consegnare autodichiarazione (Allegato 1):
  • di non presentare sintomatologia respiratoria o febbre superiore a 37,5° C in data odierna e nei tre giorni precedenti;
  • di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
  • di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni.
La misurazione della temperatura corporea è effettuata all’ingresso dell’edificio scolastico. Nel caso in cui la sintomatologia respiratoria o febbrile si manifesti successivamente al conferimento dell’incarico, il commissario non dovrà presentarsi per l’effettuazione dell’esame, comunicando tempestivamente la condizione al Presidente della commissione al fine di avviare le procedute di sostituzione nelle forme previste dall’ordinanza ministeriale ovvero dalle norme generali vigenti. I bagni possono essere usati da una sola persona per volta. Ogni Commissario e il Presidente utilizzerà esclusivamente un banco e una sedia, sempre lo stesso per tutta la durata degli esami. Dovrà rispettare la distanza di due metri da qualsiasi persona presente nell’edificio e nello spazio in cui avvengono i colloqui. Per nessun motivo tale distanza sarà ridotta. Dovrà utilizzare DPI respiratori per tutta la durata degli esami. Il DPI verrà fornito quotidianamente dalla Scuola e non andrà mai tolto durante la sessione. Dovrà igienizzare le mani entrando nell’edificio e poi almeno una volta ogni ora. Eventuali device assegnati alla commissione dovranno essere utilizzati sempre dallo stesso componente della commissione. Qualora i commissari e il presidente dovessero maneggiare documenti cartacei, dovranno utilizzare i guanti e/o comunque procedere alla necessaria e ripetuta igienizzazione delle mani; dopo la consultazione dei documenti i guanti andranno tolti immediatamente e gettati nell’apposito contenitore, le mani andranno subito igienizzate. L’Istituzione scolastica procederà alla convocazione dei candidati, secondo un calendario e una scansione  oraria predefinita, dopo la riunione preliminare della Commissione, anche per evitare assembramenti di persone in attesa fuori dei locali scolastici e ridurre al minino indispensabile la presenza presso gli stessi. Il calendario di convocazione sarà comunicato a ciascun candidato preventivamente tramite la bacheca della classe nel registro elettronico. I coordinatori di classe si accerteranno dell’avvenuta ricezione.

Candidati e Accompagnatori

Ogni Candidato potrà essere eventualmente accompagnato da una sola persona. I Candidati e i loro eventuali Accompagnatori, non dovranno creare assembramenti all’esterno dell’edificio. Accederanno all’Istituto non più di 10 minuti prima dell’inizio del colloquio. All’accesso i Candidati e i loro Accompagnatori, prima di potersi accomodare sulle sedie predisposte per l’attesa nell’atrio, in prossimità dell’area di esame, dovranno fornire autodichiarazione (Allegato 1) di:
  • di non presentare sintomatologia respiratoria o febbre superiore a 37,5° C in data odierna e nei tre giorni precedenti;
  • di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
  • di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni.
Nel caso in cui per il candidato sussista una delle condizioni sopra riportate, lo stesso non dovrà presentarsi per l’effettuazione dell’esame, producendo tempestivamente la relativa certificazione medica al fine di consentire alla commissione la programmazione di una sessione di recupero nelle forme previste dall’ordinanza ministeriale ovvero dalle norme generali vigenti (entro il 30 giugno e, in casi eccezionali, entro il termine dell’anno scolastico). Nel caso in cui per il componente la commissione d’esame sussista una delle condizioni sopra riportate, è sostituito secondo le norme generali vigenti (articolo 4 co. 7 del D.M. n. 741/2017: “eventuali sostituzioni di componenti assenti sono disposte dal Presidente della commissione tra i docenti in servizio presso l’istituzione scolastica); nel caso in cui la sintomatologia respiratoria o febbrile si manifesti successivamente al conferimento dell’incarico, il commissario non deve presentarsi per l’effettuazione dell’esame, comunicando tempestivamente la condizione al Presidente della commissione, al fine di avviare le procedute di sostituzione nelle forme previste dall’ordinanza ministeriale ovvero dalle norme generali vigenti. Tale disposizione del Protocollo va integrata con quanto previsto dall’O.M. n. 52/2021 in base alla quale: “qualora uno o più commissari d’esame siano impossibilitati a seguire i lavori in presenza, compresa la prova d’esame, in conseguenza di specifiche disposizioni sanitarie connesse all’emergenza epidemiologica, il presidente della commissione dispone la partecipazione degli interessati in videoconferenza o in altra modalità sincrona a distanza”. Si procederà alla rilevazione della temperatura all’ingresso dell’edificio scolastico. Dovranno indossare la mascherina obbligatoriamente e non dovranno toglierla mai fino al colloquio: “la tipologia di mascherine da adottarsi, che dovranno essere di tipo chirurgico. Non potranno, infatti, essere utilizzate mascherine di comunità ed altresì sconsigliato, da parte degli studenti, l’utilizzo delle mascherine FFP2 in ragione del parere del CTS espresso nel verbale n. 10 del 21 aprile 2021”. Al momento dell’accesso dovranno igienizzare le mani con il detergente fornito ai dispenser appositi. Dovranno essere sempre ad almeno a due metri di distanza da chiunque sia in loro prossimità. Misure di prevenzione Informazione e comunicazione Il Dirigente Scolastico ha predisposto di assicurare adeguata comunicazione alle famiglie, agli studenti, ai componenti della Commissione attraverso il sito web dalla scuola e tramite affissione all’ingresso della scuola e nei principali ambienti di svolgimento dell’esame delle misure di prevenzione e protezione di cui al presente documento.  ALLEGATO 1

                                                                                                             Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                         Prof.ssa   Antonietta Cembalo

                                                                             Il documento è firmato digitalmente

Visualizza la circolare sul sito

Allegati

Link vai su